Pezzi da 90

Pezzi da 90 EXTRA - Margherita Hack, semplicità e umanità di un genio!

  • Andato in onda:12/06/2017
  • Visualizzazioni:

      Pezzi da 90 EXTRA - Margherita Hack, semplicità e umanità di un genio! 
      di Angela Zamparelli


      Margherita Hack parla della sua infanzia partendo da una sua foto da bambina che la ritrae accanto alla mamma. Racconta dei suoi genitori, delle difficoltà economiche, il padre che perse il lavoro durante il fascismo, la mamma che per mantenere la famiglia dipingeva miniature copiando i capolavori degli Uffizi.

      Margherita era nata a Firenze, in un quartiere dal nome quasi profetico: Campo di Marte, dove a quei tempi c'era un campo di aviazione e lei sognava guardando gli aerei che si alzavano in volo. La passione per l'astrofisica, la sua vocazione di scienziata, arrivarono più tardi. 


      Prima si iscrisse a Lettere e poi, quasi per caso, passò a Fisica perché aveva passione per la matematica. Sempre per caso si trovò a fare una tesi sull'astronomia e scoprì il suo destino.

      Margherita Hack commenta le ultime scoperte dell'astrofisica, l'esistenza di pianeti extrasolari, la prova che esistono altri sistemi planetari, ma pensa che il futuro per gli uomini sarà su questa Terra... anche se un giorno probabilmente l'uomo arriverà su Marte.  

      E mentre racconta tutto questo, ad un certo punto dell'intervista, la linea telefonica sembra interrompersi...la sua voce scompare... poi ritorna.. cosa è successo? Le chiede Luciana Lanzarotti e lei, divertita, spiega: "è la mia gatta! Jenny, la più socievole dei miei quattro gatti, gira sempre vicino al telefono!"

      Ecco Margherita Hack, semplicità e umanità di un genio!


      (Margherita Hack intervistata da Luciana Lanzarotti e Maurizio Becker, Dove vado questa sera, dicembre 1996, Radio2)

      Commenti

      Riduci